Biscotti ciocco-cocco

Venerdì, 22 gennaio 2010


Ore 9,30

Ieri vi avevo lasciati con le mie disavventure bagel-culinarie. Oggi per riprendermi dalla delusione mista a fastidio e pure a un pizzico di rabbia (non mi sono ancora arresa, però!) vi lascio la ricetta di quello che potrei definire un classico della mia cucina: i biscotti ciocco-cocco! Come siano arrivati nella mia personale raccolta dei preferiti non saprei raccontarvelo, ma sicuramente è stato molto moooolto tempo fa. Fatto sta che la loro ricetta è scritta diligentemente a mano sul mio quaderno dalla copertina verde regalo di una persona cara che conosce, apprezza e condivide la mia passione per la cucina. Tanto per spiegare fino in fondo la maniacalità :) che mi contraddistingue in questo ambito confesso pure che la trascrizione, degna di un monaco miniaturista medievale (d’altronde ho studiato filologia…ehummm), è accompagnata perfino da un disegnino su come vanno assemblati i biscotti in questione, peraltro facilissimi da realizzare.

Prima di deliziarvi con la ricetta mi dilungo in una piccola descrizione. Allora..pensate a un biscotto leggermente croccante fuori e piuttosto morbido e friabile dentro, con un numero consistente di scagliettine di cocco tutte da mordere. Pensate a un gusto pronunciato dolce/amaro di cacao e cocco, accompagnato da un tocco di vaniglia. Aggiungeteci pure una lussuriosa copertura di cioccolato fuso (fondente, of course) e un tuffo in un mare di scaglie di cocco extra.

…Beh, non sentite le campane del paradiso suonare?? ;)

Biscotti ciocco-cocco

125g burro

110g zucchero

1 uovo

225g farina

2 cucchiai cacao amaro

45g cocco grattugiato essiccato

3 cucchiaini lievito per dolci

essenza di vaniglia q.b.

Copertura:

cioccolato fondente (al 60% di cacao) e cocco grattugiato essiccato q.b.

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, quindi lavoratelo con un frullino elettrico o con la planetaria (frusta a K) insieme a zucchero, essenza di vaniglia e uovo. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e il cacao. Infine unite anche il cocco. Mescolate bene l’impasto usando le mani o un cucchiaio di legno (dovrà avere l’aspetto di una pasta frolla).

Prendete delle porzioni di composto e fatene delle piccole palline che disporrete su una teglia rivestita con carta da forno. Mantenete qualche centimetro di distanza tra l’una e l’altra perché si gonfieranno un pò.

Cuocete i biscotti in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-16 minuti (aumentate o diminuite i tempi di cottura in base alla grandezza dei vostri biscotti). Raffreddateli su una gratella.

Adesso potete dedicarvi alla meticolosa produzione della goduriosa copertura. Sciogliete a bagnomaria una tavoletta di cioccolata fondente di buona qualità (circa 100g). Talvolta mi piace mixare i sapori per cui unisco frammenti di vari tipi di cioccolato (e pure avanzi, quando ce ne sono!), ma se vi procurate una tavoletta di Guanaja o Caraibe Valrohna lasciate perdere i miscugli!

Prendete delicatamente un biscotto tra le dita, immergetene la parte superiore nel cioccolato fuso, poi passatela nel cocco grattugiato premurandovi di premere bene per fare aderire le scaglie. Lasciate che il cioccolato si rapprenda a temperatura ambiente. Potete sbafarveli con un cappuccino o un mokaccino. Attenzione!! Creano dipendenza….

About these ads

4 thoughts on “Biscotti ciocco-cocco

  1. Papà Viviani, nell’udire il binomio ciocco-cocco, non ha espresso un timido e goloso desiderio di biscotti,ma ha comandato una decisa preparazione!! Sono nel forno,speriamo in una buona riuscita ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...