Verso Est

Lunedì, 22 febbraio 2010

ore 17,00

Certe volte capita che gli eventi si incastrino alla perfezione. Così, ieri, nonostante il mio solito-cronico ritardo, sono riuscita a fare tutto ciò che sognavo: ossia 1) immergermi per qualche ora nella via della seta e nella Cina dei Ming e 2) visitare una delle migliori pasticcerie d’Italia.

Una fantastica mostra, presso la Casa dei Carraresi, a Treviso, mi ha dunque sedotta. Un itinerario che mi ha fatto viaggiare indietro nel tempo tra meravigliosi gioielli di giada bianco latte e oggetti d’oro di squisita fattura; vasi di fine porcellana dai trasparenti decori blu; e sete delicatamente tessute e dipinte a mano che narrano la vita di corte, parlano di paesaggi di rara bellezza, accennano a storie e leggende mitologiche.

L’occasione è stata ghiotta anche per fare quattro salti in giro per Treviso. Una graziosissima cittadina, attraversata dal fiume Sile, che si snoda tra i ponti. Il centro storico, se non erro, conserva palazzi di epoca trecentesca e quattrocentesca in un alternarsi di colori pastello dal rosa al giallo al bianco, portali di legno e suggestivi lampioni…

Per lo shopping gastronomico ho fatto tappa da Fermi storica gastronomia locale. Un concentrato di scaffali di legno su cui appaiono spezie, legumi secchi e conserve di tutti i tipi, tutte griffate dalla casa (dalla mostarda alle verdure ecc. ecc.) in cui l’aria è impregnata dall’odore intenso dello stoccafisso :) Al banco del fresco ho comprato dell’invitantissimo radicchio di Treviso sottolio di un lezioso color rosa-violetto. Altro acquisto imperdibile i bigoli pasta lunga tipo spaghetti lavorata al torchio. E’ piacevolmente ruvida, assorbe benissimo i condimenti, e di solito si insaporisce con un sugo di acciughe.

Carica di sacchetti e sacchettini me ne sono andata a Padova in una delle mie pasticcerie preferite. Luigi Biasetto è un vero maestro nel lavorare il cioccolato e non a caso il suo cavallo di battaglia è una fantastica torta al cioccolato chiamata “Setteveli” (marchio registrato) con cui ha vinto, insieme a Cristian Beduschi e Gianluca Mannori, la Coppa del Mondo di pasticceria di Lione nel 1997.

Un trionfo di sette strati in cui mordidezza e croccantezza si alternano in un dolce gioco: si parte con un savoiardo e gianduia ai cereali, poi una cremosissima bavarese alle nocciole pralinate, una morbida mousse al cioccolato fondente di origine Madagascar e sottilissimi veli di cioccolato. Ho preso anche dei cioccolatini in vari gusti, tutti molto delicati e raffinati (quello al pistacchio di Bronte è, forse, il mio preferito) e una crema al cioccolato trinitario del Perù con nocciole delle Langhe che non ho ancora aperto (ma non per molto!!). La pasticceria mignon è estremamente varia e tra le piccole delizie che ho assaggiato vi segnalo la mini creme brulée e la torta monoporzione Opera accompagnata con salsa alla vaniglia.

E alla fine non poteva, ovviamente, mancare una ricetta ispirata ad Est.

Riso & verdure al wok

Sciacquate 150g di riso basmati sotto l’acqua fredda, in modo da eliminare l’amido. Cuocetelo al vapore o nell’acqua bollente lasciandolo abbastanza al dente.

Nel frattempo fate stufare in un paio di cucchiai di olio di arachidi 1 piccolo scalogno tritato. Aggiungete 1 carota pelata e tagliata a rondelle, dadini di pancetta, pisellini già bolliti e circa 150g di edamame (fagioli di soia, io ho usato quelli surgelati). Cuocete il tutto per 3-4 minuti insaporendo con un tocco di salsa di soia.

Unite anche il riso e saltate per 1/2 minuto. Rompetevi dentro 2 uova fresche. Aspettate qualche attimo (in modo da far rapprendere le uova) prima di mescolare bene. Saltate ancora per pochi attimi aggiustate, se necessario, di sale e condite con un giro di mulinello di pepe bianco.

About these ads

4 pensieri su “Verso Est

    • Beh direi che mangiarli in contemporanea, un boccone di torta, una forchettata di riso, sarebbe l’ideale :DD poi se proprio vuoi esagerare li metti pure nello stesso piatto gnammmm ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...