Giallo oro. Zuppa di lenticchie rosse, curcuma e spinaci

zuppa_lenticchie-curcuma2ore 19,00

“Sollevando il coperchio del contenitore…se ne percepisce subito l’odore, anche se ci vuole un attimo prima che il cervello ne registri l’aroma sottile, lievemente amaro come quello della nostra pelle, e quasi altrettanto familiare. Accarezzatene la superficie con la mano, e la serica polvere gialla vi infarinerà il palmo e i polpastrelli. Polvere d’ala di farfalla… la curcuma chiamata anche halud, giallo, il colore dello squillo delle conchiglie suonate sul far del giorno”. (tratto da: La Maga delle Spezie di Chitra Banerjee Divakaruni – Einaudi).

L’appuntamento era all’ora di pranzo. Lei arrivava da lontano, forse dall’India. Loro erano lì ad aspettarla da qualche tempo, rosse per l’emozione del primo vero incontro. Si erano viste di sfuggita, talvolta, e non avevano mai avuto modo di stare insieme a lungo. La curcuma e le lenticchie si ritrovavano in una zuppa autunnale, semplice e deliziosamente rustica. Lei aveva il potere di tingerla di giallo, come oro fuso; loro, di dare cremosità a ogni cucchiaiata. Il matrimonio perfetto era celebrato dagli spinaci che, verdi, carnosi e delicati, completavano la vellutata unione.

Zuppa di lenticchie rosse, curcuma e spinaci

per due

lenticchie rosse, decorticate | 140-150g

curcuma* in polvere | 1 cucchiaino e 1/2

scalogno, finemente tritato | 1/2

doppio concentrato di pomodoro, bio | 1 cucchiaino

peperoncino verde, fresco, tritato | un pezzetto

spinaci freschi, tritati grossolanamente | una manciata abbondante

acqua qb, fior di sale

*aumentate o diminuite la quantità di curcuma secondo i vostri gusti :))

zuppa_curcuma-lenticchie-how

English, please!!!!

The appointment was at lunchtime. She came from far away, perhaps from India. They were waiting there, red for the thrill of the first real date. They had met, sometimes, but never got to be together for a long. Turmeric and lentils found themselves in a fall soup, simple and rustic. She had the power to dye it yellow, like molten gold; them, to give creaminess to every spoonful. The perfect wedding was then celebrated by spinach, green, fleshy and delicate, they perfectly completed the velvety union.

Zuppa di lenticchie rosse, curcuma e spinaci – Red lentil soup with turmeric and spinach

Ingredients: red split lentils, 5.3 oz (140-150g) | turmeric powder, 1 tsp and 1/2 | shallot, finely chopped, 1/2 | fresh green chili, finely chopped, to taste | italian organic doppio concentrato di pomodoro (double concentrated tomato paste), 1 tsp | fresh spinach leaves, roughly chopped, a generous handful |water as needed, fleur de sel. Serves 2.

Fry the shallot in a little extra virgin olive oil, when it’s soft add the turmeric, tomato paste and chili. After few minutes, add the red lentils, rinsed and drained. Cover with water, put a lid on the pot and simmer until lentils are cooked. Season with salt, add the spinach leaves. Serve the soup with a drizzle of olive oil, extra spinach and chili.

zuppa_lenticchie-curcuma3

About these ads

13 pensieri su “Giallo oro. Zuppa di lenticchie rosse, curcuma e spinaci

  1. Ottima e salutare! Uso moltissimo anch’io la curcuma, dà un sapore speciale ai piatti. Questa è una zuppetta fantastica da replicare!
    ciao MARI

  2. È lì (la curcuma) in dispensa che aspetta di essere consumata…non me ne ricordo mai anche perché gravidanza e allattamento che mi hanno un po’ allontanato dalle spezie.
    Questa confortante minestra autunnale è un’ottima idea per tirare fuori il barattolino di polvere giallo oro.

    Ciao
    Silvia

    • @Silvia Non ho bimbi, ma immagino che molte spezie in gravidanza non risultino semplici da digerire. La curcuma, per me, è tra le più delicate e tra quelle che si adattano bene anche a piatti non esotici.
      Buona domenica Silvia! ^_^

  3. la maga delle spezie, mi aveva stregata e rapita in un pomeriggio, a casa di mia cugina. Letto tutto d’un fiato, bello e misterioso come la tua ricetta, che devo assolutamente replicare!

    • @Herbs io l’ho molto amato un paio di anni fa, nei pomeriggi in riva al mare!!!! ero così appassionata da rimanere in spiaggia a leggerlo fino a quando il tramonto non faceva calare il buio :))))

    • @Maria Un’occasione in più per conoscere qualcosa di nuovo :)
      sai, ricordo di aver scoperto per la prima volta la curcuma in Egitto, negli anni Novanta al bazar de Il Cairo. Ce n’erano montagne color giallo oro! Lì la spacciavano per zafferano, ma una volta a casa abbiamo scoperto che il sapore era moooolto diverso ma comunque buonissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...