Venerdì, 14 maggio 2010

ore 9,30

Gira di qua, passa di là, fermati qui, guarda questo, nooooo cav.. sta piovendo ancora!! compriamo l’ombrello? no/si/boh ne avevo già preso uno l’altro ieri ma l’ho dimenticato in hotel…LOL

… Insomma i miei giri bolognesi fino a ieri si sono concentrati su shopping gastronomico e non, qualche monumento di contorno (dal Duomo all’Archiginnasio), tanta pioggia monsonica (ovvero temporali intensi e brevi!), pigri pomeriggi da Eataly a prendere il tè seduti alla lunga tavolata di legno dove ci sono gli anziani che conversano sorridenti di fronte a un caffè, gli studenti che si ritrovano, le signore che si fermano a leggere i quotidiani con in mano un’acqua tonica o un chinotto. Sono quelle giornate in cui non si viene guidati da un piano particolare, ma ci si lascia trasportare dal caso e soprattutto dal piacere di stare insieme con le persone che si amano.

Fatta la premessa, aggiungo solo che dovendo raggiungere la “capitale” in treno, oltre ad essere sempre sul filo del ritardo, mi sono divertita a studiare scene di varia umanità: gli studenti pendolari, i controllori isterici e litigiosi, i ragazzi extracomunitari con la bici (che sì/no/non-si-sa-bene se la si può portare sul treno, ma intanto il supplemento lo paghi lo stesso!!!) e così via.

Avendo poco tempo per cucinare la scelta del weekend non poteva non cadere su un dolce. Stavolta sono dei friabilissimi Biscottini al burro, farciti con confettura di ciliegia. Belli a vedersi non richiedono troppa perizia se non quella di non manipolare troppo l’impasto che è abbastanza burroso e rischia, altrimenti, di rovinarsi. Perfetti per un tè o per un dopo cena con caffè o qualche vino liquoroso. La ricetta arriva, se non ricordo male, da un vecchissimo libro anzi da una vecchissima raccolta di “scuola di cucina” degli anni 80.

Biscottini al burro & confettura di ciliegia

150g burro, a temperatura ambiente

60g zucchero

2 tuorli

200g farina

1/2 cucchiaino lievito per dolci

3 gocce di estratto naturale di vaniglia

confettura di ciliegie e zucchero a velo q.b. per decorare

Preriscaldate il forno a 160°C. Lavorate il burro ammorbidito, con un cucchiaio di legno, con lo zucchero fino a ottenere un composto soffice e cremoso. Incorporate i tuorli, la farina e per ultimo il lievito. Formate una palla di impasto, avvolgetela in pellicola trasparente e mettetela in frigo, a riposare, per 15-20 minuti.

Stendete la pasta (meglio se su un foglio di carta da forno) piuttosto spessa – 1/2 cm o più secondo i gusti – e ritagliate dei biscottini. Disponeteli su una teglia coperta con carta da forno e fateli cuocere per 15 minuti circa (o fino a quando saranno appena dorati). Mentre sono ancora caldi spolverizzatene metà con lo zucchero a velo. Staccateli quindi dalla teglia e lasciateli raffreddare del tutto su una gratella.

Spalmate i biscotti con confettura di ciliegia e uniteli due a due.

Advertisements