Venerdì, 11 giugno 2010


ore 13,00

Quando penso alle ciliegie mi viene sempre in mente un’immagine della mia infanzia. La pagina del sussidiario aperta sul mese di giugno e il disegno di una bimba il cui orecchio era adornato e ingentilito da due ciliegine rosse messe come bucolico orecchino. Strano vero?! Comunque qualcosa, leggi trauma (??? euhmm si fa per dire), deve averlo lasciato quel sussidiario perché per me le ciliegie sono indissolubilmente legate a giugno, al caldo e all’estate. Quindi, anche se è già da un pò che le vedo in giro sui banchi del mercato e nelle vaschette al supermercato, non le avevo ancora prese in considerazione (insomma giugno è iniziato da poco!!!). Fino a ieri. Quando mi è arrivato in casa un cestino di ciliegie (o meglio duroni) bellissime, lucide, polpose e colorate. Mangiane una, due , tre….idea! Le metto dentro un clafoutis.

Il clafoutis è un dolce francese a base di ciliegie coperte con una pastella simile a quella delle crepes cioè a base di farina, latte e uova. Da quanto ho letto è un dessert originario della regione del Limousine, il suo nome sarebbe legato al concetto di “riempire” visto che si riempie una teglia con le ciliegie. Si può preparare con vari tipi di frutta con il nocciolo: prugne, albicocche, pesche e così via. La ricetta che vi propongo è della fantastica Donna Hay con un pizzico di me. La consistenza del clafoutis è compatta e il sapore ricorda un pò quello delle frittelle. Non lasciatevi ingannare dall’aspetto non troppo fashion e rustico, in realtà è buonissimo soprattutto se spolverizzato con un pò di zucchero a velo.

Clafoutis di ciliegia e acqua di rose

400g ciliegie, snocciolate

45g farina

75g zucchero

25cl panna fresca

3 uova

2-3 cucchiaini di acqua di rose

1 pizzico di bicarbonato

burro q.b.

zucchero a velo per decorare

Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate una teglia bassa della capacità di 2 litri e spolverizzatela di zucchero. Mettetevi le ciliegie snocciolate. Mescolate farina, zucchero, bicarbonato e acqua di rose (o vaniglia liquida naturale, se preferite) in una ciotola. Unite la panna e mescolate. Per ultimo unite le uova, mescolate fino a ottenere un composto liscio.

Versate l’impasto sulle ciliegie. Spolverizzate la superficie con un pizzico di zucchero e infornate per circa 30-35 minuti. Deve risultare gonfio e dorato (se lo lasciate riposare un pò si affloscerà, ma è buono lo stesso!). Servitelo tiepido spolverizzato di zucchero a velo e una pallina di gelato alla vaniglia.

Advertisements