Venerdì, 30 luglio 2010

ore 11,21

Nice. “Che mangino della brioche!” (Maria Antonietta d’Asburgo Lorena)

Qui ha appena smesso di piovere (gulp!) in contemporanea con l’arrivo di un pallido e incerto sole. Mentre aspetto di poter fare un giretto, vi devo assolutamente parlare della mia colazione! oppsss volevo dire delle brioche!

In Sicilia siamo abituati a un tipo di brioche particolare (avete presente i monsù = monsieurs, chef francesi che cucinavano nel ‘700 per le nobili famiglie siciliane? sono loro che hanno introdotto la brioche sull’isola!), piuttosto gialla all’interno (immagino per la presenza di uova..ma chissà…qualche dubbio..), molto ricco di mollica al punto da sembrare quasi un panino lievitato maluccio. Il profumo poi è forte e ricorda aromi tipo la vanillina (di origine sintetica). Questa brioche si mangia con la granita o si taglia a metà e si farcisce con del gelato. E’ il complemento indissolubile della colazione estiva siciliana, a me piace, però…

…però, la brioche francese e in particolare la variante parisienne dalla base scanalata, lasciatemelo dire, è molto più raffinata: soffice e ben lievitata profuma riccamente di burro, ha qualche nota di pane e lievito e una leggerissima crosticina lucida lucida. Ecco, in questo periodo è – quasi sempre – la mia colazione preferita con o senza un velo di marmellata. So già cosa state per dire..la dieta bla bla bla..io rispondo con il motto di ispirazione Cetto laqualunquista: cchiù brioche ppè tutti!

(Cosa dice la storia? La brioche sarebbe nata in Normandia nel 1500. Il termine ha origini controverse. Secondo alcuni deriva da “bris” usato con il senso di “mescolare “, per altri arriva da “briochins” gli abitanti di Saint-Brieuc, la tesi più pittoresca infine la lega allo scrittore Alexandre Dumas che ne collegherebbe la parola con il brie, tipico formaggio francese, con cui sarebbero state fatte le prime brioche. Oggi si propende per una derivazione dal verbo normanno brier forma antica di broyer che siginificava “impastare con un mattarello”).

Advertisements