Venerdì, 12 novembre 2010


ore 11,00

In questi giorni ho una spiccata vocazione per i biscotti: vuoi perché sono facili e veloci, vuoi perché ho una valanga di stampini ancora inutilizzati che giacciono sul fondo di una scatola ikea, vuoi perché il biscotto fa aria di festa, coccole e momenti passati in casa con il camino acceso (nun ce l’ho, però me lo immagino!!) tra un bicchiere di vino e..un salatino!

Ecco proprio di salatini voglio parlarvi oggi. E’ la prima volta che li faccio e mi sembrano semplici e moooolto più buoni-e-sani di tante patatine industriali che si tendono a mangiare senza limiti durante gli aperitivi in giro per i locali e pure a casa degli amici. Certo di burro qui ce n’è per un esercito intero, ma almeno sapete che tipo di burro avete messo e di che qualità. Insomma mangiare grasso, ma consapevole (stra-stra-lol)!!!!!!!!! Inoltre ne bastano due o tre per saziarvi e darvi soddisfazione quindi credo che alla fine il danno calorico/salutistico sia ridotto al minimo.

Nella ricetta era previsto del formaggio blue cheese cioè tipo gorgonzola, ma non avendolo in frigo ho fatto ricorso a una robiolina. Il sapore è buono e non troppo invadente, immagino che per un biscotto più saporito il gorgonzola sia perfetto. Intanto vi dico che nella variante “leggera” da me sperimentata fanno un figurone in combinazione con qualche scaglietta di parmigiano reggiano (abbinamento testato e approvato dal marito), delle fettine di salame (nella fattispecie strolghino) e delle cremine di verdure. Ho tagliato la farina doppio zero con della farina di riso per creare una consistenza più ruvida e sabbiosa. I semini di papavero oltre a dare un effetto estetico molto piacevole sono anche il lato very croccante dei salatini!

Infine il sale: ho aperto finalmente il pacchetto di sale rosa australiano in fiocchi del Murray River, cimelio del mio viaggio di nozze. E’ un sale molto saporito che viene prodotto nelle saline dell’outback nella regione Murray/Darling. Ha un gusto davvero intenso e un colore rosa delizioso.

 

Biscottini salati al formaggio

100g farina

50g farina di riso

100g burro, a pezzetti

75g formaggio morbido (robiola o gorgonzola o altro formaggio simile)

semi di papavero q.b.

sale in scaglie oppure fior di sale q.b.

Lavorate burro e farine, unite il formaggio. Quando avrete un impasto compatto tipo frolla formate 2 filoncini, avvolgeteli nella pellicola e metteteli a rassodare in frigo (oppure per qualche minuto in freezer se avete fretta).

Rotolate i filoncini nei semi di papavero pressando bene in modo da farli aderire su tutta la superficie.

Tagliateli a fettine di 3 millimetri circa. Poggiate le fettine distanziate, su una teglia foderata con carta da forno. Spruzzatele con qualche pizzico di sale in scaglie.

Cuocete i biscottini a 200°C per circa 12 minuti fino a quando saranno leggermente dorati. Lasciateli raffreddare sulla teglia.