Martedì, 18 gennaio 2010


ore 12,15

Era ieri il giorno di inizio della dieta?? Mah, non ricordo più… (hihiiii hi).

Ho dovuto cedere alla tentazione. Cercate di capirmi. Dalle pagine di Food and Travel dello scorso novembre i decadenti dolcetti alias *brownies* invocavano il passaggio dalla carta stampata al cioccolato in carne e ossa. Cosa potevo fare? Ignorare crudelmente la loro richiesta di aiuto? Erano già un paio di mesi che li guardavo mentre, come le sirene incantatrici, dicevano con un soffio di voce “preparaci..preparaci…” (haaaaahaa). A tal scopo, in occasione del CioccoShow di Bologna avevo anche fatto incetta di uva passa rivestita di cioccolato.

I *brownies* sono quanto di più regressivo si possa incontrare in fatto di dolci. Semplici, infantili, cioccolatosi, morbidi. Un dolce da bambini. Tutta la loro essenza è racchiusa nella cottura. Se li lasciate troppo “al dente” rischiate di dover masticare un impasto di uova crude e cioccolato, se li cuocete troppo si asciugano e si trasformano in un qualcosa di decisamente banalotto. I *brownies* cotti ad arte sono umidi quanto basta per avvolgere il vostro palato con onde tentatrici di gusto, effluvi di cioccolato, dolcezza e amarezza, accenti consolatori e anti depressivi.

Non risparmiate sulla qualità del cioccolato pensando che tanto si deve cuocere. Più è buono e più i vostri *brownies* vi lasceranno senza fiato. Diventeranno così il vostro dolce-feticcio delle fredde serate invernali, dei pomeriggi fatti di chiacchiere e tè caldo, delle domeniche passate davanti alla tv (e non sui campi di basket, come faccio io!).

La ricetta? Liberamente remixata perché le idee sono come le ciliegie: una tira l’altra..

*Brownies* al cioccolato fondente e uva passa

3 uova medie, da allevamento a terra (peso complessivo con il guscio circa 170g)

150g zucchero

150g burro

100g cioccolato fondente al 50% cacao

75g cioccolato fondente al 70% cacao

90g farina

1 caffè espresso

1 cucchiaio di cacao

50-60g chicchi d’uva passa rivestita di cioccolato

Preriscaldate il forno a 160°C. Rivestite uno stampo quadrato o rettangolare non troppo grande (20×20 cm) con carta da forno. Poi…

Quando il tutto si sarà sciolto, mescolate con un cucchiaio per formare una crema omogenea. Lasciate intiepidire. Nel frattempo separate i tuorli dagli albumi, quindi alla crema di cioccolato…

Montate a neve gli albumi tenuti da parte e aggiungeteli delicatamente al composto di cioccolato, tuorli e farina. E’ già tutto pronto…infine…

Infornate e cuocete i *brownies* per 25-30 minuti circa facendo attenzione a lasciare la parte centrale leggermente meno cotta (infilando dentro uno stuzzicadenti deve uscire leggermente sporco). Sformateli subito con delicatezza – aiutandovi con la carta da forno – e lasciateli raffreddare su una gratella.

Al momento di servirli tagliateli a quadratini e spolverizzateli con un pizzico di cacao amaro setacciato.