Venerdì, 21 gennaio 2011


ore 11,10

Ho sempre avuto un buon rapporto di amicizia con i *muffin*. Ci siamo subito fatti una reciproca simpatia e sono stati i primi dolcetti che ho conosciuto (!) agli esordi dei miei esperimenti in pasticceria. Voi li conoscete?

Sapete, stimo profondamente la loro semplicità. Mi piace che non si diano arie e non disattendano quasi mai le mie aspettative. Loro ricambiano senza gonfiarsi troppo per la vanità (o per il lievito!? hihi), con una dolcezza spontanea e non stucchevole, con un misto di ruvidezza e morbidezza che conquista immediatamente il cuore.

Tutto questo per dire che i *muffin* sono dei dolci alla mano, facili da preparare, buoni da mangiare. Soffici come un plumcake sono anche ricchi di frutta fresca e quindi hanno anche un lato – forse – un pò più sano rispetto ad altre torte. Le farciture possono variare secondo i gusti quasi a oltranza: banana, mela e cannella, cioccolato bianco e lamponi, mirtilli e limone e così via. Nessun altro dolcetto sa, con molta probabilità, essere così versatile. Il metodo per farli è super easy: da un lato si mescolano tutti gli ingredienti secchi (farina, zucchero ecc..), dall’altro quelli liquidi (latte, panna..), poi si uniscono e voilà il gioco è fatto. L’unico punto critico della loro realizzazione è che non vanno mescolati troppo. Quindi ai grumi (non inorridite!! scompaiono in cottura!) anche se non troppo grandi ovviamente, no a un impasto liscio come la seta ottenuto dopo minuti e minuti di giri di cucchiaio di legno.

Perciò se anche voi ve ne siete innamorati e volete adottarli come amici del cuore delle vostre colazioni invernali, non resisterete a questa variante minimal-chic presa direttamente dai libri di Donna Hay con qualche micro aggiustamento del caso.

*Muffin* ai lamponi e zenzero

2 uova, da allevamento a terra

23cl panna fresca

10cl olio di semi (arachidi)

270g farina

2 cucchiaini rasi di lievito per dolci (io ne uso uno bio)

175g zucchero

100-125g lamponi freschi

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

zucchero di canna q.b. per decorare

Preriscaldate il forno a 180°C. Setacciate farina e lievito in una ciotola, unite zenzero e zucchero. A parte mescolate panna, uova, olio fino a ottenere un composto liscio. Versatelo sul mélange di farina e zucchero e mescolate velocemente con un cucchiaio di legno fino a quando gli ingredienti sono appena amalgamati e la pasta sembra abbastanza omogenea.

Aggiungete i lamponi e mescolate una volta sola. Versate l’impasto in 18 stampini da muffin foderati con pirottini di carta (oppure usate uno stampo antiaderente o di silicone) riempiendoli a 3/4. Spolverizzate sui muffin un pò di zucchero di canna. Infornateli per 18-20 minuti circa controllando sempre la cottura (verificate con uno stuzzicadenti). Aspettate qualche minuto, poi sformateli su una gratella e lasciateli raffreddare.

P.s. Di solito i muffin sono più buoni mangiati il giorno stesso della preparazione, ma questo impasto si mantiene umido e soffice anche il giorno dopo!