Sabato, 29 gennaio 2011


ore 10,00

Pfiiiuu! E alla fine è arrivato il week end! Meno male!!! Fare su e giù per l’Italia è divertente, soprattutto se il lavoro si concilia con il piacere, ma certe volte è proprio difficile ritagliare un piccolo spazio da dedicare ad altro (leggi blog)!

Allora da dove comincio? Oggi è tempo di *madeleine*. Sì, sì oggi parlo di quel dolcetto, che avevo ampiamente documentato-studiato-assaggiato tempo fa (qui), in una inedita versione salata. Devo ammetterlo: sono piuttosto diffidente verso quegli impasti e consistenze nati appositamente per far da scrigno a ingredienti zuccherosi che poi si trasformano in un passepartout adatto a qualsiasi sapore (della serie c’è chi ci mette dentro qualsiasi cosa!). Però la *madeleine* al formaggio caprino e tè verde matcha mi ha fatto cambiare idea.

E vi dico pure perché: l’impasto è soffice e spugnoso, scioglievole in bocca, la nota dolce lievissima e quasi impercettibile, l’aggiunta del tè verde matcha mette in piazza un sentore vegetale ed erbaceo che si lega intimamente con il sapore pungente del formaggio fresco caprino creando la sensazione di mangiare… un pezzo di prato brucato dalle pecorelle???! LOL

Scherzi a parte, l’astringenza del tè verde è ideale per fare di questi dolcetti/salatini sui generis un classico da aperitivo ggggiovane e moderno. Se volete stupire i vostri ospiti con effetti speciali che vadano oltre le solite patatine amicachips di Rocco Siffredi (hih), se odiate decorare i canapé, se siete di quelli/e che preferite buttar tutto nel forno senza pensarci due volte o di quelli/e che la planetaria-e-il-mixer non sapete nemmeno se servono per asciugare i capelli o cucinare, questa è la ricetta che fa per voi. Da Elle à table con furore e qualche variazione.

*Madeleines* al caprino e tè verde matcha

2 uova, medie, bio

130g farina

60g burro, morbido

11g lievito (senza vanillina)

1 cucchiaino di olio di nocciole (facoltativo)

2 cucchiaini di olio di semi

30g miele liquido (io ho usato quello di abete! buonissimo)

1 cucchiaino raso di tè verde matcha

80g formaggio caprino fresco

1 pizzico di fior di sale e 1 di peperoncino di Espelette (o pepe bianco)

Preriscaldate il forno a 170°C. Tagliate il caprino a pezzetti e mettetelo a rassodare in freezer.

Setacciate la farina con il lievito, sale, peperoncino e tè verde. Unite il burro morbido, i due tipi di olio (se ne usate un solo tipo mettetene 3 cucchiaini), il miele e le uova. Lavorate la pasta con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto omogeneo.

Unite metà del formaggio caprino. Distribuite il composto in stampi da *madeleine* di silicone imburrati (o se di metallo, imburrati e infarinati; io li ho provati entrambi e quelli di silicone non sono male). Decorate la superficie con i pezzetti di formaggio rimasti. Infornate per 10-15 minuti.

Sformate le madeleines appena cotte. Il formaggio fuso crea dei golosi pois di gusto in tutto l’impasto.

Gustatele tiepide o a temperatura ambiente con un bicchiere di vino bianco o un tè verde dal sapore forte.

 

 

Advertisements