Lunedì, 28 marzo 2011

ore 12,40

Non sono certo la prima, né l’ultima, a scoprire il gelato della gelateria Carapina di Firenze. Tutti ne parlano benissimo già da alcuni anni e la voglia di scoprirla era – potete immaginarlo – alle stelle. Per un motivo o per l’altro (leggasi: autostrada bloccata negli ultimi 2 weekend, causa incidente; poco tempo a disposizione durante tutte le “gite” fatte ultimamente a Firenze) non ero ancora riuscita a passare da quelle parti. Ieri, invece, il destino ha voluto diversamente e nel mio breve girovagare toscano (partendo da Pescia – dove vi consiglio assolutamente di provare il nuovo ristorante di Igles Corelli, Atman), sono riuscita finalmente a fare qualche assaggio!

Una sosta dolcissima per assaporare – era ora! – il gelato artigianale prodotto quotidianamente dalla famosa Carapina. Il locale è piccolino, moderno ma senza eccessi, luminoso e accogliente, giocato sul beige-e-nero. Gusti e frutta seguono tassativamente le stagioni in corso (quindi, niente fragola a dicembre!!), si usa solo latte fresco di alta qualità e frutta frullata+zucchero+acqua per ottenere gelati cremosi e super-leggeri che si sciolgono in bocca e lasciano sul palato un sapore estremamente pulito e delicato (per intenderci: dopo averlo mangiato non rimarrete con la bocca “impastata” e una sete da cammello!).

Conservati nei pozzetti d’antan (cariiiini), ecco i Carapina-gelati (6 per l’esattezza e avrei continuato a oltranza..) che ho mangiato e vi segnalo: castagnaccio il mio preferito (!) originale, preparato con farina di castagne, pastoso e vellutato, punteggiato con qualche pinolo; poi pistacchio squisito (scordatevi ogni colore verde fluo, qui è pallido e tende al marroncino); quindi neroassoluto al cioccolato extra fondente, super intenso e aromatico; pera, delizioso dal gusto di frutta matura; pinolo intrigante; e per finire zabajone che definirei..il sapore dello zabaione della nonna, confortante e familiare.

Infine, un ringraziamento speciale oggi va al marito: compagno impavido di merende (!!!) e modello, all’occorrenza (smile).

 

Gelateria Carapina – P.zza G. Oberdan, 2/r  – Firenze: coppette e coni – per momenti paradisiaci – a partire da 2 euro.

 

 

Annunci