Domenica, 17 aprile 2011


ore 10,00

Chi ama le alghe alzi la mano!! Opssss.. c’è nessuno?!!

Non so voi, ma io adoro molti ingredienti esotici tra cui, appunto, le alghe. Hanno un odore intenso e caratteristico, il sapore è iodato e ricorda la spuma del mare. Ecco perché non appena ho visto la ricetta (di Clotilde Dusoulier, regina bio di Chocolate & Zucchini) di questi insoliti crackers non ho esitato nemmeno un attimo a farla. Con le modifiche del caso!

Per un tocco più croccantino ho sostituito parte della farina con farina di riso – memore dei crackers giapponesi di riso e alghe, buonissimi! questi qui, che un mio amico ha portato da Tokyo qualche mese fa – e ho scelto le alghe nori (tostate) come fil rouge aromatico, poi ho sottolineato il gusto orientale con semi di sesamo bianchi e neri. Non contengono grassi animali, ma solo olio extravergine d’oliva, sono leggeri e uno tira l’altro. Li ho serviti all’ora dell’aperitivo e non ne è rimasto nemmeno uno! Infine, avevo a portata di mano alcune farine bio e credo che il risultato sia ancora più buono (smile).

L’abbinamento di-vino? Io scelgo un bel bianco salino e acido, tipo un bianco dell’Etna o un Fiano d’Avellino.

Crackers alle alghe nori

per circa 35 mini crackers di 3-4cm di diametro

75g farina 00

25g farina di segale bio

25g farina di riso bio

1/2 cucchiaino di lievito (io ne uso sempre uno bio!)

1 cucchiaio di alghe nori a pezzetti (circa 1/4 di foglio)

1/2 cucchiaino di sale

60cl di acqua

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

per decorare: semi di sesamo bianchi e neri, qualche pezzettino di alga nori tostata

Preriscaldate il forno a 200°-210°C. Tostate il foglio di alga sulla fiamma del fornello (tenetelo a una certa distanza!), quando vedete che si irrigidisce e comincia ad emanare un profumo intenso è pronto. Tagliatelo a pezzetti con una forbice.

Impastate tutti gli ingredienti (tranne il sesamo) fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo. Avvolgetelo in pellicola trasparente e fatelo riposare per 1 ora in frigo.

Stendete l’impasto con il mattarello a circa 2-3mm di spessore (se volete potete farli più sottili). Ritagliate dei mini crackers della forma preferita. Disponeteli su una placca coperta con carta da forno. Spennellateli di olio extravergine d’oliva e decorateli a piacere con semi di sesamo e alghe. Infornate i crackers alle alghe nori per circa 10-11 minuti o fino a quando leggermente dorati.

Cosa sono le alghe nori? Sono “fogli” ottenuti tritando finemente delle alghe rosse fino a ridurle in una poltiglia densa. Il composto viene steso sopra riquadri sistemati su stuoie di bambù e lasciato essiccare. Si formano così dei fogli sottilissimi. Per saperne di più c’è sempre wikipedia.