Lunedì, 9 maggio 2011


ore 16,00

Prendete un frollino, metteteci dentro una confettura d’ananas proveniente da Moorea (alias Polinesia francese, eh no, non chiedetemi se sono andata fin lì a comprarla perché la risposta è – ahimè – no!), aggiungete qualche semino di vaniglia del Madagascar e dello zucchero di canna integrale del Perù: cosa viene fuori? Beh, un frollino extra-ordinario no??!!

Che la confettura si potesse spalmare tra due frollini per avvinghiarli golosamente in un abbraccio lussurioso, era cosa a me nota. Che si potesse aggiungere all’impasto, devo ammetterlo, no. Poi, l’illuminazione sulla porta della cucina, in mano il solito Saveurs. La confettura nell’impasto del frollino? Sììì se pò fffa e messa alla prova la ricettina base ho dato libero sfogo alla mia voglia di viaggio a tema caraibico-polinesiano. E nemmeno a sottolinearlo il tutto riesce anche be-nis-si-mo! Ma va??!

Partendo quindi da un’idea base ecco cosa ne ho tirato fuori! La confettura d’ananas ha un gusto molto particolare, caramellato e nel frollino si stempera lasciando una delicata scia di “ananas”, la vaniglia sottolinea la dolcezza e lo zucchero è un decoro sfizioso che dà un tocco zuccheroso in più.

Frollini alla confettura d’ananas e vaniglia

per circa 30-35 frollini

120g farina

70g burro, ammorbidito

40g zucchero a velo

1 tuorlo grande (bio)

20g confettura d’ananas

1/2 cucchiaino semi di vaniglia del Madagascar

zucchero di canna integrale qb

Lavorate burro e zucchero fino ad avere un impasto chiaro. Unite la confettura. Impastate brevemente, poi aggiungete il tuorlo. Infine incorporate la farina. Non lavorate troppo l’impasto. Quando diventa omogeneo formate un tronchetto, appiattitelo ai lati (oppure lasciatelo a cilindro, se vi viene più facile) e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Lasciatelo rassodare in frigo per 1/2 ora almeno.

Preriscaldate il forno a 170°-180°C. Passate il tronchetto di frolla nello zucchero di canna, pressando bene in modo da farlo aderire su tutti i lati. Tagliatelo a fette poco più sottili di 1 cm. Disponetele su una teglia foderata con carta da forno e fate cuocere i frollini per circa 8 minuti o fino a quando leggermente dorati (io li preferisco più friabili e morbidi, se li volete più duri fateli cuocere di più). Lasciateli intiepidire sulla teglia. Poi fateli raffreddare su una gratella.

Annunci