Giovedì, 9 giugno 2011

ore 12,40

Ogni tanto la mia deriva salutistica-biologica-orientaleggiante ha il sopravvento su tutto. E così creo connubi più o meno stravaganti che potrebbero non avere grande popolarità all’infuori delle mura di casa mia. Ma tant’è… visto che credo fortemente nel potere della persuasione: A me gli occhi, please!

Non avete mai provato la quinoa? Dovete assolutamente assaggiarla! Come può mancare dal vostro personale catalogo del visto-cotto-e-mangiato la chisiya mama, la madre di tutti i semi (in lingua quechua)??? Pianta erbacea peruviana, formata da piccolissimi semini che in cottura si spaccano diventando leggermente gelatinosi, la quinoa è ricca di minerali, fibre e proteine vegetali ed in più è adatta a chi soffre di celiachia. Cosa volete di più?!

Io la adoro e la mangio spesso. Si prepara in 15 minuti o poco più e rappresenta una gustosa alternativa alla pasta, perfetta come piatto unico con aggiunta di tantissime verdure. Oggi l’ho pensata in versione super-proteica-vegetariana con tofu ed edamame. Chi non trova i fagioli di soia nel frigo può sostituirli benissimo con fave fresche o pisellini.

Quinoa, tofu & verdure

per 2 persone

100g di quinoa mista, biologica (rossa, bianca, nera)

carota e sedano qb

1 panetto di tofu, bio (200g)

edamame (fagioli di soia) qb

1 scalogno, affettato sottilmente

prezzemolo tritato

sale e pepe, olio evo

Bollite la quinoa in acqua salata per 12-13 minuti circa o fino a quando cotta.

In una padella fate “sudare” lo scalogno con un filo di olio extravergine d’oliva. Unite carote e sedano puliti e tagliati a dadini. Poi aggiungete gli edamame. Fate stufare il tutto e aggiungete eventualmente qualche cucchiaio d’acqua. Tagliate il tofu a dadini e unitelo al misto di verdure. Aggiustate di sale e pepe.

Scolate la quinoa. Versatela nella padella con le verdure e saltatela in modo da amalgamarla bene.

Servitela calda spolverizzata con prezzemolo tritato. Volendo potete metterla in frigo per qualche ora e gustarla fredda come insalata (è ancora più buona!).