Sabato, 6 agosto 2011

Francia, ore 12,00

Il piede va al di là, oltre il confine italiano, vago lungo la costa, avanti e indietro, passo da Menton!

Menton. Qui, oltre a un graziosissimo porto, una bella spiaggetta e un centro storico fatto di continui sali&scendi a picco sul mare, si celebra il Citron di Menton, il limone francese per eccellenza. Le specie coltivate sono diverse, ma tutte caratterizzate da una scorza aromatica ricca di olio essenziale. Dopo un periodo di declino – non meglio quantificato – il limone di Menton è tornato in auge con una produzione che si aggira intorno alle 200 tonnellate annue. Il citron ha invaso ogni angolo della città!

Giallo, ellittico, profumato: parte da versioni sobrie fino a un’escalation un peu folk che mi ha molto divertita! L’ho assaggiato e mi è piaciuto. Di certo qui hanno saputo valorizzarlo al meglio. E allora ecco la mia considerazione patriottica-regionale: in Sicilia dove i limoni (e gli agrumi in generale) dovrebbero essere tra le specialità di punta da schiaffare ovunque è quasi impossibile trovare la stessa varietà di prodotti e la stessa quantità di pubblicità del limone di Menton! Gulp.

Guardate per credere…

l’originale! (un pò caretto..no?)

la copia! di sapone

la marmellata, di limone in tutte le varianti

(con rosmarino, yuzu, timo..che non si vedono ma ci sono! e ho comprato..)

la limonata: come natura crea e l’uomo.. spreme

la macchina “brandizzata”: eh già c’è pure l’olio locale al citron..

 entro e compro?! mais oui!

E adesso qualche scatto non-gastronomico a tema limonoso&pure.no!

decoro-limone, centro città

mistero: cosa c’entra il limone con la baguette? chissà

poteva mancare il profumo al limone????

antifurto fai-da-te

bolle.mille.bolle.blu.. che volano-o-o che volano-o-o

illusione: la finestra, vera e non