Venerdì, 28 ottobre 2011

ore 10,00

Ci avete fatto caso? Questa è la mia settimana del cibo rustico, saporito e per nulla chic-etto! Niente eleganti blini che evocano serate in compagnia dello Zar (beh!) o dolcetti al tè verde minimal-zen. Immagino che la colpa sia da attribuire alla necessità di qualsosa di poco elaborato e di sostanza, giusto per scaldarmi un pò e prendere confidenza con l’inverno. Il trend però – causa imminente compleanno del marito – si è quasi esaurito (sto elaborando una torta elegante e meno country di un semplice crumble di mele… LOL).

Dato che ottobre è lo zuccamese ecco un’altra ricetta con la zucca. Zucca come complemento di un ragù di salsiccia alla birra, aromatizzato con semi di finocchio. Strano? Non proprio. Alla fine mi sembra che il piatto sia gustoso al punto giusto, con un bell’equilibrio tra dolce e salato. L’estetica sarebbe forse da rivedere, ma avete mai provato a rendere affascinanti dei conchiglioni ripieni 0_o ? Il conchiglione, per me, nasce anti-chic per eccellenza: è massiccio, ingombrante, sfacciato, prepotente. Per l’occasione ho provato quelli di Gragnano (della Afeltra) presi da Eataly a Bologna. E anche se la pasta di Gragnano (attendo critiche!!) non mi fa impazzire per vari motivi, stavolta la scelta è stata vincente.

Conchiglioni ripieni: ragù di salsiccia alla birra, semi di finocchio e zucca

per circa 12 conchiglioni

400g salsiccia, senza pelle

200g zucca, già pulita, a dadini

misto per soffritto: 1 carota+ 1/2 cipolla+ 1 pezzetto di sedano, tritati

1 cucchiaino semi di finocchio

1 bottiglia di birra bionda (33cl)

sale e pepe qb

12 conchiglioni

Parmigiano Reggiano a piacere o pangrattato per gratinare

Scaldate un filo d’olio in una casseruola dal fondo spesso (io ho usato la Creuset di ghisa), fatevi soffriggere il misto per soffritto e i semi di finocchio. Unite la salsiccia e fatela dorare bene, quindi sfumate con la birra, coprite, e lasciatela cuocere per 20 minuti circa. Unite quindi la zucca a dadini e fate cuocere il ragù per altri 35-40 minuti (la zucca deve in parte disfarsi e formare una vellutata cremina intorno al ragù).

Nel frattempo cuocete il conchiglioni al dente in acqua salata. Sciacquateli sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura e lasciateli asciugare su carta assorbente. Preriscaldate il forno a 200°C. Farcite i conchiglioni con il ragù. Disponeteli in una teglia, spolverizzateli con formaggio grattugiato o pangrattato, ultimate con un filo d’olio e fateli gratinare per qualche minuto, fino a quando ben dorati. Se volete, potete servirli con dadini extra di zucca fritti in padella con olio, sale e pepe nero.

(Conchiglioni pasta with sausage, fennel seeds & beer ragù and butternut squash)

Heat some extra virgin olive oil in a large saucepan, cook 1 carrot+1/2 onion+1 small stick of celery finely chopped until softened. Add 1 tsp of fennel seeds and cook 1 minute more. Add 400g of sausage meat (casings removed) and cook for 5-8 minutes or until golden. Stir in 1 bottle of lager beer (33cl), cover, cook the ragù for 20 minutes stirring occasionally. Then add 200g of butternut squash peeled and chopped and cook for 35-40 minutes more or until the squash becomes quite creamy. Season to taste. Meanwhile cook 12 conchiglioni pasta shapes until al dente, drain and pour over some cold water to stop the cooking. Dry the pasta on a tea towel. Preheat the oven to 200°C. Fill the conchiglioni with the sausage ragù. Scatter over some grated Parmigiano Reggiano (Parmesan) or some breadcrumbs finely grated and a little olive oil. Grill the pasta until golden and cheese melted. Makes 2 servings as one dish.

Advertisements