Venerdì, 17 febbraio 2012

ore 17,00

L’acqua borbotta nel bollitore elettrico. Briciole di tè chai alle spezie racchiuse in una bustina di mussola grezza, biologica; la mia tazza preferita – a fiorellini – danese, ma comprata in Francia (il bello della globalizzazione! :) e una fetta di torta alle mele, profumata e caramellosissima; una nuvola di panna montata che rivela un filo di dolcezza.

Tutto è pronto per l’ora del tè.

In giro alla ricerca di un’ispirazione alle mele sono inciampata in questa torta di Martha Stewart, l’ho provata… ed eccola qui. Con qualche variazione, una torta rustica, confortante e per nulla impegnativa che sfrutta al massimo la bontà e dolcezza delle mele a pezzettoni. Lo zucchero profumato, usato per spolverizzare lo stampo – e poi sulle mele – rende i bordi della torta croccantini, caramellati, piacevolmente diversi dalla morbidezza della frutta e dell’impasto.

Preperazione ultra facile, perché – diciamo la verità – anche se è gratificante potersi dedicare alla preparazione di dolci elaborati è molto più pratico e veloce avere torte “belline” e soprattutto buone in pochissimo tempo ;)) quindi, il metodo di Martha è lo stesso che si usa per i muffins: ingredienti secchi da un lato e liquidi dall’altro, si mettono insieme e paffff la torta è già pronta! Rispetto alla ricetta originale ho abbassato un pò le dosi di zucchero, perché ultimamente preferisco i dolci meno stucchevoli, ho messo mirtilli invece di more e ho ridotto anche il numero di mele (2 invece di 4) perché dalle dosi la immaginavo troppo melosa, più simile a un crumble che a un cake!

Per lo stampo mi sono orientata su uno di silicone, della Silikomart preso nel 2010 e mai usato!, tondo di 22cm di diametro, alto circa 4 cm (se lo volete vedere è questo). Nonostante non sia una super fan del silicone, ammetto che per questa preparazione è fantastico perché evita che lo zucchero caramellato si attacchi alle pareti dello stampo, facendovi imprecare mezz’ora per sformare la torta (oppss..) ^-^

Torta di mele e mirtilli

per una tortiera di 22cm

180g farina

2 cucchiaini lievito

90g burro, fuso

120g zucchero di canna

120g latte

2 uova grandi, bio

un pizzico di sale

per il topping:

2 mele golden delicious tagliate, ciascuna, in 8 spicchi

70-100g mirtilli freschi

semini di vaniglia, 1 cucchiaino scarso

2 cucchiai di zucchero bianco

Imburrate la teglia e cospargetela con un pò di zucchero bianco. Preriscaldate il forno a 175°C. Mescolate farina, lievito e un pizzico di sale. A parte mescolate burro fuso (freddo), latte, uova e zucchero. Versate il composto liquido su quello secco e mescolate per avere un impasto omogeneo. Distribuite il composto nello stampo, mettetevi sopra gli spicchi di mela e pressateli leggermente dentro l’impasto, poi aggiungete i mirtilli. Mescolate i 2 cucchiai di zucchero di canna con i semini di vaniglia e spolverizzate il tutto sulla torta. Infornate per circa 55-60 min. la torta deve essere di un bel colore dorato-scuro e le mele morbide. Aspettate qualche minuto prima di sformarla. Servitela al naturale o con panna montata.

(Apple-Blueberry Cake)

Preheat oven to 175°C. Butter a 22cm silicon cake pan and dust it with granulated sugar. Whisk together 180g of all-purpose flour+2 tsp of baking powder+a pinch o salt in a bowl. In another bowl, whisk together 90g of melted and cooled butter+120g of light brown sugar+120g of milk+2 free-range large eggs, and pour it into flour mixture. Spread the batter into prepared pan. Arrange on top 2 golden delicious apples peeled, cored and cut each into 8 wedges, sprinkle with 70-100g of fresh blueberries. Gently press the fruit into the batter. Combine 2 tbsp of light brown sugar with some vanilla seeds and sprinkle over fruit. Bake until top is dark gold and apples are tender (about 55-60 min.). Great with whipped cream. Adapted from Martha Stewart.

 

Advertisements