Lunedì, 2 luglio 2012

Catania, ore 12,00

Sono piccoli scrigni di graffiante dolcezza i dolci siciliani. Nel vortice di zucchero e albumi, la nocciola e la noce si affacciano con aromatica prepotenza. Le dita si impolverano di bianco mentre, con delicatezza, rompono un pezzo di pasta. Tenero è il cuore che si scioglie in bocca.

L’ombra della chiesa madre di S. Alfio domina il mare in un tramonto infuocato con chiaroscuri da film. Il Castagno dei Cento Cavalli satura l’aria di profumi erbacei. Un pezzo di Sicilia e di montagna, fuori dal tempo, fuori dal caos.

Il posto delle paste di nocciola e noce :)

Papotto | Bar – Pasticceria, P.zza Duomo, 12 | S. Alfio (Ct): non lasciatevi ingannare dall’aspetto indiscutibilmente poco glam. E’  il classico bar di paese, con tanto di tavolo da calcetto. Produce, artigianalmente paste di nocciola e di noce (ma anche mandorla) da rimanere senza fiato. Squisite potrebbe non essere aggettivo sufficiente. Paradisiache, probabilmente, si avvicina di più.. ;)))

Annunci