Domenica, 21 ottobre 2012

ore 8,50

Domenica mattina, una tazza di caffè bollente tra le mani, un libro da leggere sul divano, un’occhiata veloce fuori dalla finestra, cielo grigio azzurro, aria fresca e una sofficiosa fetta di torta alla Guinness.

La torta alla birra stout più famosa d’Irlanda ha colpito anche qui!! Provata qualche mese fa nella variante della Hummingbird Bakery con cacao/cioccolato – che non mi ha convinta più di tanto, visto che sa solo di cioccolato – che è poi il connubio più gettonato sul web (Nigella ha fatto proseliti in tutto il mondo :) stavolta ho voluto testarla con la melassa e la ricetta (un pò alleggerita nella dolcezza) di Honest Cooking. E ammetto di esserne rimasta ammaliata. Per la legge della somiglianza il gusto corposo della Guinness, con il suo retrogusto leggermente amaro e note intense di malto e orzo tostato, è esaltato da quello profondo della melassa scura (da barbabietola) che è dolce, caramellata e con un sottofondo un pò maltoso.

A conti fatti, quindi, i due sapori reggono bene tra loro e la torta risulta di una dolcezza non invadente. Il plus è dato dalla consistenza morbidosa e un pò umida, che fa sciogliere ogni forchettata in bocca. La tradizione culinaria anglofona non perde l’occasione di mettere sempre qualche glassa o crema, per cui anche questa torta, in teoria, avrebbe il suo ricco frosting di formaggio cremoso, burro e zucchero. Io però ho scelto la semplicità: un soffio di cacao amaro e zucchero a velo.

Torta alla birra Guinness & melassa

per una torta di circa 20 cm

farina 00 | 240g

birra Guinness | 240g

melassa, bio* | 200g

zucchero di canna | 110g

burro | 85g

uova, bio | 1

bicarbonato | 1 cucchiaino

cannella in polvere | 1 pizzico

cacao amaro e zucchero a velo per decorare

Mescolate birra e bicarbonato e lasciate riposare per 5 min. Nel frattempo montate burro e zucchero fino a quando saranno spumosi. Unite l’uovo e la melassa, poco alla volta la birra, alternandola a più riprese con la farina. Ultimate con la cannella. Infornate a 175°C per circa 35-40 min. Lasciate intiepidire la torta nella teglia prima di sformarla.

* Ho usato questa melassa bio, potete trovarla nei negozi di alimenti bio e naturali.

(Guinness and molasses Bundt Cake)

Sunday morning, a hot cup of coffee, a book, lying down on the sofa, a glimpse out of the window, grey sky, terracotta coloured roofs and a slice of very moist Guinness cake. I’ve tasted many Guinness-based cakes, most of all with chocolate, but this – believe me – is the best ever!!! Molassses and Guinness are a perfect dark pair: the light bitterness of beer, that tastes of toasted barley, complements the caramelized deep flavour of molasses. To make it easy: no frosting but a soft cloud of cocoa powder and icing sugar.

Ingredients: 240g all-purpose flour (italian 00 flour) | 240g Guinness beer | 200g organic molasses | 110g brown cane sugar | 85g butter, soft | 1 free-range egg | 1 tsp baking soda | a pinch of cinnamon powder | unsweetened cocoa powder + icing sugar to dust.

Preheat the oven to 175°C. Mix Guinness and baking soda, let rest for 5 min. Meanwhile beat butter and sugar until pale and smooth. Add the egg, the molasses, the Guinness and flour a bit at time, whisking constantly. Add the cinnamon. Pour into a 20 cm bundt cake pan and bake for 35-40 min. Leave to cool in the mould for 15-20 min. before unmould. Dust the cold cake with cocoa powder and icing sugar or top it with a cream cheese vanilla frosting. (Adapted from this Honest Cooking recipe).