Lunedì, 21 gennaio 2013

tiramisù_nocciola

ore 8,30

Qualche giorno fa si è celebrato il tiramisù come emblema della cucina italiana nel mondo. Il tiramisù è il dolce italiano che ha avuto più successo all’estero: strati cremosissimi, alternati a biscotti leggeri imbevuti di aromatico espresso. Per un piacere senza frontiere.

Ogni cucchiaino toglie il fiato per la geniale combinazione di sapori vellutati stemperati dalla ruvidezza del caffè. In passato l’ho provato in forma express (la trovate qui). Oggi ve lo propongo in una mise molto classica (dalla Cucina Italiana) con la piccola aggiunta di dolce e profumata vaniglia e una manciata di nocciole tostate a dare un’anima croccante. Probabilmente, non è il dessert più indicato per la dieta detox del dopo-feste-natalizie, ma come dice il proverbio semel in anno licet insanire! :)

Piesse-pratico: per motivi di sicurezza alimentare preferisco non consumare le uova crude e per questo al mascarpone mescolo una golosa crema inglese.

tiramisù_nocciola2

Tiramisù alla nocciola e vaniglia

per 4 persone

tuorli d’uovo (bio) | 2

latte, fresco | 100 ml

zucchero | 50g

mascarpone | 200g

panna fresca | 60 ml

vaniglia, estratto naturale | 2 cucchiaini

savoiardi, caffè espresso, cacao amaro in polvere, nocciole tostate tritate qb

Montate i tuorli con lo zucchero. Portate il latte a bollore con 1 cucchiaino di vaniglia e versatelo, poco alla volta, sui tuorli. Versate tutto in una casseruola e fate cuocere la crema a fuoco basso fino a quando non si addensa (se avete un termometro la temperatura raggiunta deve essere di 80°C). Lasciatela raffreddare (deve essere a 25°C circa), poi unitela al mascarpone. Montate la panna con 1 cucchiaino di vaniglia e unitela, delicatamente, al composto di uova e mascarpone. Bagnate i savoiardi nel caffè e disponeteli sul fondo di 4 bicchieri. Coprite con la crema, uno strato di nocciole tritate e un velo di cacao setacciato. Proseguite con altri savoiardi imbevuti di caffè, poi crema, nocciole, cacao. Ultimate con uno strato di crema. Decorate con le nocciole. Mettete in frigo per alcune ore. Servite il tiramisù spolverizzato con cacao. Accompagnatelo con extra savoiardi.

Pssss: potete mescolare il caffè con del liquore alla nocciola, per una variante alcolica.

(Monday: Tiramisù. Alla nocciola e vaniglia – Hazelnut and vanilla tiramisù)

A few days ago we celebrated the tiramisù as an emblem of Italian cuisine in the world. The tiramisù is the Italian dessert that has more success abroad: layers of creamy mascarpone and light savoiardi (lady fingers) soaked in aromatic espresso, for a pleasure without borders. Each teaspoon is really breathtaking for its ingenious combination of velvety flavors with the roughness of coffee. Today, I propose a very classic version with a little note of sweet aromatic vanilla and a handful of chopped toasted hazelnuts to give a crunchy soul.

For food safety reasons, I don’t eat raw eggs so I added some crema inglese* (crème anglaise) to the mascarpone.

Ingredients: egg yolks, 2 | mascarpone cheese 6,5 oz (200g) | cream, 1/4 cup (60 ml) | milk, 1/2 cup (100ml) | sugar, 1/4 cup (50g) | espresso coffee, cooled, 2/3 cup (160 ml) | savoiardi biscuits, (lady fingers) 8 oz (230g) | unsweetened cocoa powder 2-3 tbsp | chopped, roasted hazelnuts 1/2 cup (75g) | natural vanilla extract, 2 tsp.

Beat the yolks with the sugar until pale. Bring the milk to a boil with 1 teaspoon of vanilla and pour a little at a time onto the egg yolks. Pour everything in a saucepan and cook the custard over low heat until thick (if you have a thermometer the temperature must be 80°C). Allow to cool (at 25°C), then mix the crema inglese with the mascarpone. Whip the cream with 1 teaspoon vanilla, add it gently to the egg-mascarpone mixture. Dip some savoiardi in the coffee and arrange them on a single layer on the bottom of 4 glasses. Cover with mascarpone cream, sprinkle with chopped hazelnuts, dust with a hint of sifted cocoa. Continue with other savoiardi soaked in coffee, then cream, nuts and cocoa. Ultimate with a layer of cream. Cover with plastic wrap and refrigerate for at least 6 hours. When ready to serve sprinkle the top of tiramisù with chopped hazelnuts and dust with cocoa (pushing it through a strainer for lighter coverage). Serve with extra savoiardi biscuits. Serves 4.

*crema inglese is a classic egg custard that thickens without flour.

For a stronger tiramisù you can add some hazelnut flavoured liqueur to che coffee.

Advertisements