salmone_nocciole-pepore 15,00

La cucina è semplicità, leggerezza d’animo. La cucina deve riempirti il cuore, farti sentire bene e magari anche renderti felice. Non occorrono impiattamenti speciali, decorazioni spettacolari, miriadi di ingredienti, perché un piatto sia buono. Sulla scia di “Ottolenghi. The Cookbook” lo vedete qui – che sto leggendo proprio in questi giorni – la mia tendenza genetica verso la cucina di casa “mediterranea” non troppo elaborata si è accentuata.

Ogni ingrediente ha una sua voce, forte e cristallina, ci avete mai pensato? E l’unico modo per non farla sparire nel vortice caotico dei suoni è lasciarla libera di esprimersi, senza manipolarla troppo. Ed è così che dei polposi peperoni rossi sprigionano tutto il loro aroma in combinazione con il succo di limone e la terrosità delle nocciole tostate. Basta una piccola aggiunta, uno spicchio d’aglio, una goccia di aceto delicato, una fogliolina di basilico fresco, per valorizzare un piatto senza dover ricorrere a ingredienti introvabili (mai avuta in dispensa la fava tonka ;). Il piacere è fatto di piccoli accorgimenti, di note incastonate in un’armonia finale.

salmone_nocciole-pep2Salmone, nocciole e peperoni rossi (adattata da una ricetta di Ottolenghi)

per 2

salmone, fresco | 2 filetti (da circa 150-200g l’uno)

peperone rosso | 1 grande

nocciole tostate, tritate grossolanamente | 6

aglio | 1 spicchio

limone bio, scorza e succo | 1/2

aceto di riso o di mela | 1 cucchiaio

basilico fresco | un mazzetto piccolo

olio extravergine d’oliva, fior di sale e pepe nero qb

Preriscaldate il forno a 200°C. Pulite il peperone e privatelo dei semi e della parte bianca. Tagliatelo a quarti, conditelo con 2-3 cucchiai d’olio e un pò di sale, infornatelo per circa 20 min. Quando è cotto, trasferitelo in una ciotola, copritelo con pellicola e lasciatelo raffreddare. Poi pelatelo e tagliatelo a dadini, conditelo con il succo e la scorza di limone grattugiata, l’aceto, lo spicchio d’aglio schiacciato e un pò di basilico fresco spezzettato. Condite i filetti di salmone con sale e pepe (non ho aggiunto olio perché di solito la carne di salmone è piuttosto grassa), infornateli fino a quando saranno ben dorati. Servite il salmone con cucchiaiate di peperone, ultimate con le nocciole tritate e basilico extra.

English, please!!!

Simplicity in food is lightness of mind. Cooking should fill your heart, make you feel good and maybe even happy. We don’t need special decorations to make a good dish, but only fresh and great ingredients. In the scent of “Ottolenghi. The Cookbookhere – that I’m reading in these days – my genetic tendency toward simple, mediterranean, food has increased.

Each ingredient has its own voice, powerful and clear, have you ever thought about that? ;) And the only way to keep it from disappearing into the vortex of sounds, is leaving it free to express. And so the fleshy red peppers give off all their flavor in combination with a touch of lemon juice and the earthiness of toasted hazelnuts. A delicious slice of fresh salmon lights of flavors thanks to baking. Just a small addition, a clove of garlic, a drop of delicate vinegar, a sprinkle of fresh basil leaves, can change and enhance a taste without using exotic or unusual ingredients.

salmone_nocciole-pep3

Salmone, nocciole e peperoni rossi (Salmon, hazelnuts and red peppers)

Ingredients: fresh salmon, 2 fillets (about 7 oz each; 150-200g each)| red pepper, 1 large | hazelnuts toasted, coarsely chopped, 6 | garlic, 1 clove | organic lemon, zest and juice 1/2 | japanese sushi rice vinegar or cider vinegar, 1 tbsp | fresh basil, a small bunch | extra virgin olive oil, fleur de sel and black pepper to taste. Serves 2. (adapted from Ottolenghi The Cookbook )

Preheat oven to 200°C. Quarter the peppers and remove the seeds, season with 2-3 tablespoons of olive oil and a pinch of salt and roast them in the oven for about 20 min. until cooked through. Transfer to a bowl, cover with cling film and leave to cool. Then peel them and cut into small dice, season with the juice+ grated zest of lemon, vinegar, the crushed garlic clove and a bit of chopped fresh basil, salt and pepper to taste. Season the salmon fillets with salt and pepper (I didn’t add olive oil because, usually, salmon’s flesh is quite fatty), bake until golden brown. Serve the salmon with a spoonful of peppers on top, garnish with hazelnuts and extra basil.