Avocado sì, ma made in Sicily

il
From Sicily with love!

Giovedì, 16 gennaio 2020 ore 13:30

È appena arrivata la mia cassetta di avocado siciliani! Avocado 100% made in Sicily.

Sì, avete letto bene, prodotti in Sicilia grazie alla sfida bio-sostenibile lanciata qualche anno fa da un gruppo di giovani agricoltori che ha recuperato e riconvertito alcuni terreni incolti per dare vita ad una produzione siciliana di alta qualità e rispettosa dell’ambiente. Il microclima dell’isola (caldo ma con umidità equilibrata), infatti, soprattutto nelle zone situate tra le pendici dell’Etna e il mar Ionio, come la “Riviera del limoni” tra Catania e Taormina ad esempio, permette di coltivare – con ottimi risultati – alcune piante subtropicali: avocado, prima di tutto, ma anche mango e passion-fruit. L’avocado, specialmente, cresce bene su terreni di origine vulcanica, ricchi di minerali e con falde acquifere profonde. Una scommessa vincente visto che da un bel po’ di tempo sento parlare di avocado siciliani.

E finalmente li ho comprati. Perché scegliere l’avocado made in Sicilia? Io l’ho fatto perché i frutti (che possono essere “prenotati” on line prima della raccolta) vengono colti, confezionati e spediti in circa 48 ore, senza dover attraversare l’Oceano per varie settimane. Oltre al vantaggio della logistica e conseguente freschezza c’è l’aspetto etico, ambientale e della qualità, in quanto la produzione è da filiera controllata (biologica) e tracciabile, poi, l’acqua per l’irrigazione viene utilizzata con parsimonia (e ho letto solo nei mesi estivi). Inoltre, credo sia giusto promuovere – con un piccolo contributo – produzioni ortofrutticole locali e innovative, esempi virtuosi che valorizzano il territorio… e se in più sono siciliani #chevelodicoafare!

Come scoprire se un avocado è maturo al punto giusto…

La cassetta di avocado che vedete nelle foto – di varietà Hass, arrivano da San Leonardello, Giarre, Ct – l’ho acquistata da Sicilia Avocado, (#fyi – il post non è sponsorizzato) brand che riunisce una squadra di imprenditori siciliani che produce con attenzione alla sostenibilità ambientale [biologico certificato], controllando la filiera e promuovendo un consumo consapevole. Le varietà proposte sono tante e presenti in diversi periodi dell’anno: la stagione dell’avocado va da settembre/ottobre a giugno, con varie cultivar che si alternano, dalla Bacon alla Hass e così via. In estate, quindi, bisogna fare una pausa, in attesa del prossimo avocado toast! Ovviamente, una cassetta contiene diversi frutti che non è possibile mangiare subito e per questo in allegato nel pacco c’è una simpatica card che spiega come gestirne la maturazione e il consumo corretto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...