Morbidezza: mini cake alla banana, mandorle e rum di #Ottolenghi

mini banana cake

12 maggio 2021, ore 18:56.

I pomeriggi si inzuppano di luce anche se la pioggia sembra non darci tregua. Sotto l’ombrello di plastica trasparente, arrivato dal Giappone, osservo la primavera che fugge via, dispettosa. Sono giorni che richiamano altri giorni, in un susseguirsi di déjà-vu.

Qualche settimana fa, dopo averlo adocchiato per anni (è uscito nel 2017), ho finalmente acquistato il libro Sweet di Yotam Ottolenghi ed Helen Go. Contiene una bella collezione di dessert che si sviluppa intorno alla dolcezza tipica mediorientale e alla burrosità delle torte anglosassoni, tra aromi speziati e frutta fresca a profusione. Sono, in molti casi, dolci sontuosi ricoperti di glasse, ganache, farciti con ripieni, serviti con creme varie… non certo da colazione se come me siete tipi da cake allo yogurt o al massimo da crostata. Ma se volete provare un dessert più elaborato del solito e coccolarvi un po’ vi consiglio proprio di dare un’occhiata in libreria: questo volume ha una bella grafica e foto molto invitanti (ho comprato l’edizione originale in inglese che vi ho linkato sopra, ma è disponibile pure in italiano).

Una delle prime ricette provate è proprio questa che vedete in alto: piccole tortine, ricche, morbidissime, stra-golose. Per realizzarle ho usato uno stampo multiplo Nordicware da 6 bundtlette (qui) e visto che l’impasto è abbondante ho avuto modo di fare una piccola cake extra.

mini banana cake (dettaglio)
mini banana cake da *Sweet* di Yotam Ottolenghi
mini banana cake con glassa al rum

Mini banana cake alle mandorle, rum e spezie (dal libro *Sweet* di Yotam Ottolenghi ed Helen Go)

Ingredienti per 6/8 tortine + extra

  • 100 g di burro
  • 70 g di zucchero bianco
  • 70 g di zucchero di canna chiaro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
  • 110 g di farina con lievito
  • 100 g di farina di mandorle
  • 3/4 di cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino cannella in polvere
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di latte in polvere
  • 2 banane medie = circa 225 g (peso senza buccia)
  • 100 g panna acida
  • 2 cucchiai di rum scuro

Prendi il burro e lavoralo per 3 minuti con lo zucchero bianco e lo zucchero di canna fino a farlo diventare leggero, ma non troppo morbido. Aggiungi le uova, una per volta, e l’estratto di vaniglia. Setaccia la farina di mandorle con la farina con lievito, il bicarbonato e sale, la cannella e il latte in polvere. Schiaccia le banane e mescolale con la panna acida e il rum. Unisci la farina setacciata al composto di burro, alternandola con il composto di banane. Mescola il tutto, distribuisci l’impasto tra 6-8 stampini imburrati (io uso uno spray da pasticceria). Inforna le tortine a 160°C (forno ventilato) per circa 25-28 minuti (controlla la cottura con uno stecchino). Lascia raffreddare le mini cake nello stampo prima di sformarle (sono molto morbide!). Decora a piacere con caramello al rum

N.B. Sorry, non vi passo la ricetta del caramello al rum, perché quella suggerita da Ottolenghi mi è sembrata abbastanza difficile – ho dovuto rifarla 2 volte! – e il risultato, come potete vedere in foto, non è stato molto fotogenico :)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...