Cerca

Volevo fare lo chef

soul & food stories

Tag

gelato

Gelato di cioccolato

Mercoledì, 30 giugno 2010

ore 14,30

Ieri vagavo per la casa tormentata dal caldo. C’era una sorta di afa umidiccia (beh, oggi non va tanto meglio..), di quelle che ti si appiccicano addosso e non ti danno tregua. Mentre cercavo di lavorare al computer – la partita Paraguay vs Giappone a far da irreale sottofondo, nel silenzio del pomeriggio –  l’aria mi sembrava irrespirabile e l’unica cosa che desideravo era tuffarmi tra i blocchi di ghiaccio del circolo polare artico!!!!! yeahhhh! Non potendolo fare, per ovvi motivi, ho ripiegato su un gelato al cioccolato!

Il gelato al cioccolato non è tra le mie grandi passioni, ma lo è tra quelle della mia metà=marito. E visto che continuamente dice che in casa non è possibile fare un gelato di questo tipo abbastanza cremoso e che sappia intensamente di cioccolato ho raccolto la sfida e mi sono messa al lavoro. Il risultato? Lasciatemelo dire: ottimo! Cremoso e cioccolatoso (il marito ha approvato alla grande! e vaiiiii). Unico dubbio: il colore. Io ho usato solo cioccolato fondente, anzi ci ho messo pure una tavoletta di cru (Venezuela, di Baratti e Milano), ma alla fine il colore è rimasto delicato. Per ottenere il marrone scuro anzi scurissimo, quasi nero delle gelaterie… quante tonnellate di cioccolato si dovrebbero usare?!!! Chissà.. anzi se qualcuno lo sa.. me lo dica, please!

Gelato al cioccolato fondente

200g latte

300g panna fresca

2 tuorli d’uovo

180g zucchero

100g cioccolato fondente 50% cacao

100g cioccolato fondente 80% cacao (tipo Venezuela di Baratti e Milano)

1/2 cucchiaino di glucosio

1 cucchiaio di cacao amaro, setacciato

una goccia di estratto naturale di vaniglia

Stemperate il glucosio e il cacao nel latte, unite la panna e la vaniglia. Scaldate il composto in un pentolino sul fuoco basso. Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero. Versate, a filo, il mix di latte e panna sui tuorli, amalgamando bene.

Trasferite il tutto in una ciotola su un bagnomaria. Cuocete la crema fino a quando non vela leggermente il cucchiaio (80°C). Togliete dal bagnomaria e aggiungete il cioccolato fondente spezzettato. Mescolate e lasciate raffreddare. Versate nella gelatiera e fate mantecare il gelato.

NO GLUCOSIO? Unite 20g di zucchero in più.

NO GELATIERA? Mettete il composto in freezer per circa 2 ore, quindi amalgamatelo con le fruste elettriche. Rimettetelo in freezer per altre 2 ore e ripetete l’operazione per 2 o 3 volte ancora.

FA-MO-LO PIU’ GOLOSO: Servitelo “affogato” con un caffè dall’aroma di cereali.

Annunci

Summertime: gelato di fragola e cioccolato bianco

Mercoledì, 9 giugno 2010

ore 9,00

L’estate sembra essere definitivamente arrivata e per combattere l’afa non c’è niente di meglio di un fresco gelato alla frutta! No??? Che gusto fare? Il dilemma era lì.. ad attendere di essere risolto. Il marito chiedeva insistentemente “zenzero, zenzero, zenzero”, ma il cestino di polpose e fragranti fragole in frigorifero mi suggeriva altro. E come avrete già capito dalla foto il tira e molla mi ha vista vincitrice!

Vi presento allora il gelato alle fragole e cioccolato bianco. Nulla di super originale, penserete! Piuttosto, direi io, un gusto classico da morire ma quanto mai intrigante. Cremoso al punto giusto grazie a una base leggerissima di crema inglese e poi? Che altro aggiungere? Che vi serve un termometro a sonda (tipo quello dell’ikea che costa pochi euro) per misurare la temperatura della crema e che il cioccolato bianco, di solito, non mi fa impazzire ma qui ci sta davvero bene in quanto non è invadente ed è in pratica il lato B del gelato (hihihi)… beh, quello che ha sempre un suo perché. LOL

Gelato alla fragola e cioccolato bianco

250g fragole mature

200g zucchero

150g panna fresca

200g latte

1 uovo (tuorlo)

50g cioccolato bianco

semi di vaniglia

Scaldate in un pentolino latte, panna e vaniglia. Nel frattempo mescolate  il tuorlo con lo zucchero. Versatevi sopra il latte caldo, poco alla volta, mescolando bene. Poi spostate la miscela in una ciotola e ponetela sopra un bagnomaria. Portate il composto a 80°C – in modo da pastorizzare l’uovo – ma attenzione a non andare troppo oltre altrimenti rischiate di fare una frittata piuttosto che una crema! Quando vela il cucchiaio toglietelo dal bagnomaria, aggiungete il cioccolato bianco a pezzetti, mescolatelo e lasciatelo raffreddare (otterrete una consistenza piuttosto liquida, in quanto contiene solo un tuorlo).

Pulite le fragole e frullatele fino a ridurle in purea. Mescolate la purea con la crema inglese. Versate nella gelatiera e fate mantecare.

Io l’ho servito con una macedonia di frutti di bosco e fragole fresche condita con zucchero e vaniglia.

Cocco ice cream

Martedì, 25 maggio 2010

ore 11,15

Sommersa da una quantità industriale di schede gastronomiche da scrivere entro questa settimana (!) e con un viaggio in Sicilia che incombe (non vedo l’ora, ma vado soprattutto per lavoro sigh sigh) ho giusto il tempo di condividere una delle mie ricette preferite: il gelato al cocco.

Un sapore fresco e delicato, una consistenza cremosa al punto giusto, un aroma esotico-quanto-basta per portarvi dritti dritti su una spiaggia maldiviana o ai Caraibi, fate voi, con la sabbia bianca e calda sotto i piedi, il cielo azzurro che vi fa da mantello, mollemente sdraiati su un’amaca e come unico sottofondo lo sciabordio delle onde (va bene potrebbe anche essere una musica tipo questa!), cosa chiedere di più???

In attesa dell’estate.. andatevene in vacanza gustando questo gelato!

Gelato al cocco

Frullate 250g di latte di cocco con 250g di panna fresca, dolcificate il tutto con 175g di zucchero (fate attenzione a scioglierlo bene). Unite infine 75g di cocco essiccato a scaglie. Versate nella gelatiera e fate mantecare. In alternativa mettetelo in freezer e mescolatelo di tanto in tanto man mano che si solidifica.

Ricetta ultra-facile, a prova di errore! Se non trovate il latte di cocco già pronto (in vendita nei supermercati ben forniti e nei negozi di alimenti etnici) potete farlo in casa in questo modo: ricoprite del cocco fresco o essiccato grattugiato (100g) con 500ml di acqua calda, lasciate macerare per almeno un’ora, poi versate il composto in un canovaccio pulito posto sopra una ciotola e strizzate bene. Il liquido ottenuto è il latte di cocco!


Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: